Ulster Grand Prix – Supersport 1: vince Guy Martin, grande battaglia con Anstey

Il risveglio questa mattina a Dundrod non è stato dei migliori: cielo coperto, forte vento e pioggia. Ma, come spesso accade in Irlanda, le nuvole hanno lasciato il posto a qualche raggio di sole in mattinata e, dopo cinque giri di qualifiche Superstock, il 91° Metzeler Ulster Grand Prix può finalmente iniziare. 

Quasi tutti i piloti scelgono le rain: al momento non piove ma il tracciato è molto bagnato. La partenza è di quelle mozzafiato: Guy Martin (Tyco Suzuki) scatta benissimo dalla pole position e lungo il Flying Kilo prende già vari metri di vantaggio su Cameron Donald (Wilson Craig Honda) e Bruce Anstey (Padgett’s Honda). Le posizioni ben presto si mischiano e, mentre Anstey recupera terreno su Martin, è Michael Dunlop (Honda MD Racing) a portarsi in terza posizione seguito da Ian Lougher (Honda WA Corless/Jackson) e Lee Johnston (Honda East Coast Racing).

Al Lindsay Hairpin il “flying Kiwi” è ormai attaccato a Martin. Il sorpasso arriva durante il secondo passaggio a Wheelers: Anstey guida la gara, mentre dietro a Martin è bagarre tra Michael Dunlop e Ian Lougher. Al terzo giro Martin torna in testa, mentre Jamie Hamilton (Kawasaki KMR) si ritira in pit lane.

La lotta tra i primi due avvantaggia gli inseguitori: Micky D e Lougher girano più veloci di Martin e Anstey e non sono troppo lontani. Più staccato, invece, Lee Johnston seguito dalle due Yamaha Milwaukee di William Dunlop (sicuramente uno dei favoriti con le 600cc ma decisamente in ombra in questa gara 1) e Conor Cummins.

Quarto passaggio, cade Paul Shoesmith (Honda ICE Valley), fortunatamente senza conseguenze, mentre il colpo di scena arriva subito dopo: Michal Dunlop rientra in pit lane per problemi alla frizione, gara finita per lui.

Davanti, intanto, Martin cerca di accrescere il proprio vantaggio su Anstey e durate il quinto giro sembra riuscirci. Ma il Kiwi si risveglia all’ultimo passaggio: Bruce si avvicina pericolosamente a Martin e le ultime curve sono da cardiopalma: i due sono attaccati, le traiettorie si incrociano e Anstey si mette davanti a Tournagrough, ma Martin si riprende di forza la prima posizione. Improvvisamente i due si aprono a ventaglio per superare un doppiato al Quarries, poi volata finale sul traguardo: vince Guy Martin davanti al re di Dundrod Bruce Anstey. Terzo, a sorpresa, un bravissimo Lee Johnston che passa all’ultimo giro un contrariato Ian Lougher.

Le previsioni per il momento si sono rivelate corrette: Guy Martin sembra davvero in forma per questo 91° Ulster Grand Prix!

 

Classifica completa Gara 1 Supersport 

(Foto: www.ulstergrandprix.net)

Con le parole chiave , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.