Walderstown, gare abbandonate dopo un grave incidente

Dopo la Southern 100 dell’Isola di Man, le National Road Races sono tornate questo weekend su suolo irlandese, più precisamente alla “race of the south” di Walderstown

Derek Sheils, vincitore dell’unica gara disputata oggi a Walderstown (foto: Andy Quinn)

Stretto triangolo d’asfalto di sole 2 miglia nella contea di Westmeath, nel cuore della verde repubblica d’Irlanda, la Walderstown Road Race nasce nel 2000 dalle ceneri della precedente Fore Road Race, corsa presso l’omonimo villaggio dal 1973.

Come di consueto, a differenza dell’Irlanda del Nord, le gare al sud si disputano di sabato e domenica e le prove di ieri avevano visto un totale dominio di Derek McGee, rientrato alla grande dopo l’infortunio al Tourist Trophy.

Oggi, però, le cose sono andate molto diversamente. Il meeting si è aperto con la Open Race, con un iniziale dominio proprio di McGee che però ha commesso un errore che gli è costato la leadership della corsa: ne hanno approfittato Derek Sheils (Suzuki Burrows Racing) e Micko Sweeney (BMW MJR), rispettivamente primo e secondo al traguardo davanti a McGee (Kawasaki McGee Racing).

Poi, però, la seconda gara di giornata, la Senior Support, si è rivelata essere anche l’ultima. Un grave incidente a Mushroom Farm ha portato all’immediata esposizione delle bandiere rosse; il pilota coinvolto è stato trasportato all’ospedale di Dublino in eliambulanza e sul circuito è intervenuta la polizia. In seguito, gli organizzatori hanno annunciato l’abbandono di tutte le restanti gare in questa triste Walderstown.

Il nome del pilota non è stato ancora reso ufficiale, restiamo quindi in attesa e speriamo…

Con le parole chiave , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.