Tourist Trophy 2013, prove Lightweight e Newcomers: Michael Dunlop e Joshua Brookes i più veloci

Nella serata di ieri, sabato 25 maggio, si sono aperte ufficialmente le prime prove sul Mountain Course, dando inizio all’edizione 2013 del Tourist Trophy

Sole e strade asciutte hanno fatto da buon auspicio all’inizio di questo TT. Come da programma, alle 18.20 locali i primi ad affrontare le 37,73 miglia del tracciato sono stati i Newcomers, con un giro a velocità controllata al seguito di quattro maestri: Richard “Milky” Quayle, John McGuinness, Bruce Anstey e Keith Amor. Quayle è però rimasto a piedi lungo il percorso, vedendosi costretto a lasciare a McGuinness il suo gruppetto di debuttanti!

A fare il loro esordio sul Mountain quest’anno sono l’attesissimo Joshua Brookes, Derek Sheils, Branko Srdanov, Horst Saiger, AJ Venter, Gavin Hunt, Jonathan Howarth, Steve Michels, Sam Wilson e Denis Bouan, ma anche il brasiliano Rafael Paschoalin, il finlandese Juha Kallio, il rumeno Petre Pop e il primo cinese Cheung Wai On.

E’ poi il turno dei “Sidercars newcomers”, dopodichè tornano in pista i “solo newcomers” al fianco delle Lightweight. Il più veloce della categoria è, come era piuttosto prevedibile, Michael Dunlop (McAdoo Racing ER6 Kawasaki) a 113.550 mph, seguito da un ottimo Ivan Lintin (McKinstry Racing ER6 Kawasaki) a 113.424 e Michael Rutter (KMR ER650 Kawasaki) a 113.100 mph. Seguono Conor Cummins (KMR Kawasaki), Dean Harrison (Stewart Smith ER6 Kawasaki), James Hillier (Quattro Plant ER6 Kawasaki), Cameron Donald (DP Coldplaning/TCR ER6 Kawasaki) e via via tutti gli altri. Più attardati Jamie Hamilton (KMR Kawasaki), Gary Johnson (con la cinese WK Bikes 650) e Dan Kneen (Track Electronics ER6 Kawasaki) in ripresa dall’infortunio al piede.

Con le Supertwins, appunto, hanno girato anche i Newcomers, tra i quali si sono inizialmente distinti l’olandese Branko Srdanov (BMW Ice Valley Superstock) a 113.800 mph e il bravissimo Derek Sheils (Kawasaki ZX-10R CD Racing) con una velocità media di 113.241 mph (un debuttante al Tourist Trophy ma non sul Mountain, avendo già partecipato al Manx GP nel 2009). Più lenti Jonathan Howarth (Kawasaki Superstock Sheff Pack) a 109.260, Horst Saiger (Kawasaki ZX-10R Saiger Racing) a 108.790 mph, Sam Wilson (Logan Racing yamaha R6) a 108.390 mph con una Supersport, Gavin Hunt (JAR Kawasaki Superstock) a 106.430 mph, figlio del già vincitore di un TT Paul Hunt.

Problemi al transponder, invece, sulla Suzuki GSX-R1000 by Tas di Joshua Brookes. I suoi tempi sono stati rivelati perciò in un secondo momento: 114.620 mph la velocità media, con un miglior giro di 19’45”. Davvero un newcomer da temere, avendo anche dichiarato di essere stato molto prudente e aver cercato di frenare presto senza prendersi rischi… Chissà se nei prossimi giorni riuscirà ad eguagliare il record di Steve Plater, il miglior debuttante di sempre sul Mountain con un giro alla velocità media di 125.808 mph nel 2007.

Nella categoria Sidecar, invece, i soliti nomi noti al top: Dave Molyneux/Patrick Farrance, John Holden/Andrew Winkle, Conrad Harrison/Mike Aylott le tre coppie più veloci.

L’appuntamento è a lunedì 27 maggio alle ore 18.20 (19.20 in Italia) con le prove Superbike, Superstock, Supersport e Newcomers.

Clicca per le classifiche complete delle prove di sabato 25 maggio. 

 

(Fonte foto: PiLane Photography)

Con le parole chiave , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.