Pikes Peak – Vince Jeremy Toye, Guy Martin primo di categoria

Non basta il Tourist Trophy, non bastano le altre corse su strada, non bastano i programmi in TV né le gare di downhill. Guy Martin vuole di più. E quest’anno ha partecipato con successo alla famosa Pikes Peak International Hill Climb

Svoltasi nella giornata di ieri, domenica 29 giugno, sulle Montagne Rocciose del Colorado (USA), la mitica cronoscalata giunge quest’anno alla sua 92^ edizione. Circa 20 km di tracciato letteralmente “tra le nuvole”, con un traguardo situato a 4.300 metri sul monte Pikes Peak, per un dislivello totale di 1.439 metri; 156 curve e una pendenza media del 7%, un lungo serpentone di asfalto (in parte sterrato fino al 2012) in un paesaggio lunare. Una sfida contro il tempo quasi centenaria, con tutte le insidie che l’altitudine nasconde quali il cambio di temperatura e condizioni atmosferiche, nonché il diverso rendimento dei motori.

Una sfida aperta ad auto e moto di differenti categorie, con uno strabiliante record fatto mapsegnare lo scorso anno da Sebastian Loeb (su Peugeot) in 8’13”878. La vittoria in questa edizione è andata allo svizzero Romain Dumas (su Norma M20 RD) con un tempo di 9’05”801 (e condizioni non ottimali del tracciato). Sono stati in 6 a scendere sotto il muro dei 10 minuti e tra questi c’è il primo classificato della categoria Moto, il rookie statunitense Jeremy Toye (nome non nuovo per Tourist Trophy e Macau GP) su Kawasaki ZX-10R (in 9’58”687).

In gara, come detto, anche Guy Martin, che con il tempo di 11’32”558 si è guadagnato la 53^ posizione totale su 130 partecipanti, 24° tra le moto e primo nella categoria UTV Exhibition. Certo, i suoi diretti avversari erano solo quattro, ma il risultato di Guy non è certo male per un debuttante. Consideriamo anche che il basettone di Tyco Suzuki ha disputato la Pikes Peak con una moto costruita con le proprie mani: una base Suzuki GSX-R 1100 del 1991 a cui Martin ha montato, tra le altre cose, telaio e forcellone Martek, iniezione elettronica e turbocompressore per una potenza di 325 cv!

 

guy

Guy Martin al traguardo della Pikes Peak
(foto: Metzeler)

 

Guy ha portato al traguardo della Pikes Peak il suo abituale numero 8, senza riuscire nell’impresa di scendere sotto il muro dei 10′ ma sicuramente soddisfatto di aver aggiunto al suo palmares una così rinomata avventura. Cercheremo prossimamente di riportare su queste pagine le sue parole in merito!

Nota negativa di questa edizione della Pikes Peak è stata la morte dell’esperto pilota statunitense Bobby Goodin, 54 anni, vittima di una caduta subito dopo il traguardo, probabilmente per la perdita dell’anteriore nel tratto di sterrato, finendo il suo tragico volo tra le rocce.

 

 

Risultati Pikes Peak International Hill Climb-Moto (fonte: asphaltandrubber.com)

P.I.C. Name Class Lap Time Machine
1 Jeremy Toye Pikes Peak Open 09:58.7 2013 Kawasaki
2 Lambert Fabrice Pikes Peak Open 10:04.4 2009 Ducati
3 Don Canet Pikes Peak Open 10:10.1 2014 Ducati
4 Micky Dymond Pikes Peak Open 10:11.3 2014 Ducati
5 Bruno Langlois Pikes Peak Open 10:14.5 2013 Ducati
6 Daniel Fernandez Pikes Peak Open 10:37.0 2014 Kawasaki
7 Tomasz Gombos Pikes Peak Open 10:37.2 2007 Yamaha
8 Olivier Ulmann Pikes Peak Open 10:37.2 2009 Ducati
1 Eric Piscione Pikes Peak Middleweight 10:46.2 2013 Ducati
2 Jeff Grace Pikes Peak Middleweight 10:55.7 2014 Triumph
1 Cal Collins Pikes Peak Lightweight 10:58.2 2011 Honda
3 Joseph Bernard Toner Pikes Peak Middleweight 10:58.5 2009 Kawasaki
9 Takahiro Itami Pikes Peak Open 10:58.6 2014 MV Agusta
2 Codie Vahsholtz Pikes Peak Lightweight 11:02.1 2005 KTM
3 Travis Newbold Pikes Peak Lightweight 11:04.3 2005 Honda
10 Carlton Sorensen Pikes Peak Open 11:04.9 2013 Kawasaki
4 Bobby Goodin Pikes Peak Middleweight 11:07.1 2014 675R
11 Glenn Consor Pikes Peak Open 11:08.2 2008 Yamaha
4 Joseph Connor Toner Pikes Peak Lightweight 11:11.1 2007 Aprilia
5 Zachary Jacobs Pikes Peak Middleweight 11:11.9 2009 Honda
5 Daniel Berendes Pikes Peak Lightweight 11:21.9 2008 Honda
12 Clive Savacool Pikes Peak Open 11:23.3 2010 BMW
6 J.D. Mosley Pikes Peak Middleweight 11:25.2 2007 Triumph
1 Guy Martin PPC-UTV/Exhibition 11:32.6 2014 Martek
2 Yasuo Arai PPC-UTV/Exhibition 11:33.6 1980 Kawasaki
6 Darryl Lujan Pikes Peak Lightweight 11:40.4 2013 Honda
7 Steve Alexander Pikes Peak Lightweight 11:45.1 2008 Aprilia
8 Trace Downing Pikes Peak Lightweight 11:45.8 2010 KTM
3 Masahiro Takano PPC-UTV/Exhibition 11:48.6 1973 Kawasaki
13 Eric Foutch Pikes Peak Open 11:55.4 2013 Ducati
9 Kevin Heil Pikes Peak Lightweight 11:57.2 2009 Aprilia
1 Jeff Clark Elec-Electric Production Bike 11:59.8 2013 Zero
14 Kristipher Lillegard Pikes Peak Open 12:00.9 2014 MV Agusta
10 Alan Cunningham Pikes Peak Lightweight 12:06.0 2002 Suzuki
1 Matt Meinert PPC-Pikes Peak 250 12:09.5 2004 Honda
7 Adam Bauer Pikes Peak Middleweight 12:16.9 2012 Kawasaki
8 David Johansen Pikes Peak Middleweight 12:19.4 2013 Ducati
1 Jeremiah Johnson Elec-Electric Modified Bike 12:20.4 2013 Brutus
11 Warren Egger Pikes Peak Lightweight 12:21.5 2005 KTM
15 Alberto Dalessio Pikes Peak Open 12:26.2 2011 Ducati
12 Doug Chestnutt Pikes Peak Lightweight 12:28.0 1992 Yamaha
9 Dan Elders Pikes Peak Middleweight 12:32.0 2008 Suzuki
10 David Rutherford Pikes Peak Middleweight 12:39.3 2005 Suzuki
11 Cody Steggell Pikes Peak Middleweight 12:42.9 2008 Suzuki
13 Raymond Van Antwerp Pikes Peak Lightweight 12:48.2 2007 Aprilia
14 Teague Sawyer Pikes Peak Lightweight 12:49.1 2005 Honda
1 Mark Shim PPC-Vintage Motorcycle 12:58.5 1971 Triumph
16 Jim Wilson Pikes Peak Open 12:59.7 2006 Suzuki
2 Jimi Heyder PPC-Pikes Peak 250 13:01.2 1989 Heyder/Suzuki
2 Lloyd Hale PPC-Vintage Motorcycle 13:27.7 1978 Yamaha
2 Yoshihiro Kishimoto Elec-Electric Modified Bike 13:36.7 2014 Mirai
4 Mike Ryan PPC-UTV/Exhibition 13:46.9 2014 Triumph
3 Michael Valdez PPC-Vintage Motorcycle 14:04.1 1976 Yamaha
3 Steve Mageors PPC-Pikes Peak 250 15:04.7 2010 Suzuki
12 Michael Henao Pikes Peak Middleweight 17:26.1 2006 Kawasaki
4 Mike Scarsella PPC-Vintage Motorcycle –.— 1974 Triumph

 

(Foto: rocket.garage.blogspot.it)

 

Con le parole chiave , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a Pikes Peak – Vince Jeremy Toye, Guy Martin primo di categoria

  1. Oreste ha scritto:

    Martin a un grande senso del funambolismo infatti lui si diverte anche in discese ardue con la mbk,è un bravo meccanico conosce le sue moto a perfezione, è un personaggio eclettico anche se a volte parla a raffica comunque forte. Sono contento per lui poi costruire una moto del genere è fortissimo quelle suzuki del 1991 avevano un motore potentissimo.

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.