Conor Cummins confermato su Honda Padgett’s, sarà con Anstey

Nonostante l’accordo fosse stato firmato ormai da tempo, il buon Conor Cummins voleva mantenere la suspance sulla sua stagione 2017 fino al grande evento del TT Launch. Ma qualcuno ha pensato di rovinargli la sorpresa…

conrod

Conor Cummins sarà con Honda Padgett’s durante la stagione 2017. La squadra di Batley perde però il main sponsor Valvoline (foto: iomtt.com)

Durante la serata di presentazione del Tourist Trophy la scorsa settimana all’Isola di Man, John McGuinness ha involontariamente rivelato in diretta la news riguardante Conor: “Il mio nuovo compagno in Honda Racing è Guy Martin e Conor sarà con Padgett’s”. Nessun danno comunque, poco dopo l’altissimo mannese è salito sul palco di Villa Marina con tanto di camicia bianca marchiata Padgett’s e ha ri-annunciato la notizia con un sorriso.

Dopo gli ultimi 3 anni con Honda Racing, il trentenne di Ramsey lascia la squadra ufficiale per accasarsi con quella di Clive Padgett, uno dei team con maggiore esperienza nel paddock delle corse su strada (e non solo): 7 vittorie al TT con Ian Hutchinson tra il 2009 e il 2010 (comprese le fantastiche 5 su 5), 3 vittorie e 13 podi al TT con Bruce Anstey dal 2011 più svariati altri successi fanno di Padgett’s Racing una struttura di primissimo livello. E non certo sconosciuta a Cummins.

“Conrod”, infatti, ha già militato per la squadra inglese di Batley lo scorso anno nelle classi Superstock e Supersport, affiancandole alle gare Superbike e Senior con le Honda ufficiali. Cummins si appresta ora a disputare il suo 12° TT, dopo l’esordio nel 2006 quando fu best newcomer su un tracciato praticamente di casa, lui che nacque a Ramsey proprio durante la settimana del TT 1986.

Cummins guiderà le Honda CBR1000RR e CBR600RR per Padgett’s Racing al fianco dell’11 volte vincitore al Tourist Trophy Bruce Anstey, che lo scorso anno sfoggiò la bellissima RC213V-S lungo il Mountain Course.

La livrea Padgett’s sarà quest’anno un po’ più povera a causa della perdita del main sponsor Valvoline.

Dopo ben 8 anni con il numero 10 sul cupolino, Conor Cummins partirà il prossimo giugno dalla 7^ posizione su Glencrutchery Road, dieci secondi dopo Michael Dunlop e 10 prima di Guy Martin. 6 podi per Conor al TT e un trionfo così vicino nel 2010 da fare male quasi quanto il brutto incidente successivo, quel volo incredibile alla Verandah che tutti conosciamo attraverso i video su YouTube. Cummins, un vero prodigio, battagliò per la vittoria con la bella Kawasaki McAdoo, facendo anche registrare uno strepitoso record con partenza da fermo, fino a quell’incidente che lo ha segnato per lungo tempo.

L’ultimo podio per Conor al TT fu nel 2014 (2° nella Senior Race e 3° nella Superbike Race) e il suo best lap a 131.767 mph di media lo rende l’8° pilota più veloce di sempre sul Mountain Course, nonché mannese più veloce di tutti i tempi.

Riuscirà Conor a trovare quella vittoria tanto attesa con la squadra di Clive Padgett?

Con le parole chiave , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a Conor Cummins confermato su Honda Padgett’s, sarà con Anstey

  1. Massimiliano ha scritto:

    E’ uno di quelli che più si merita una vittoria, il suo ritorno dopo l’incidente è uno dei più incredibili di sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.