Road Races abbandonate – Dundalk

Sono passati esattamente dieci anni dall’ultima Dundalk Road Race, un centinaio di km sopra Dublino, quasi sul confine con l’Irlanda del Nord. 

dundalk

Richard Britton, Dundalk Road Races (ph:?)

Una gara piuttosto itinerante, come la Munster 100, avendo cambiato sede varie volte nel corso delle sue 18 edizioni.

Dapprima tenutasi sul Cooley Course nel 1990, si spostò sul tracciato di Louth fino al ’96, poi a Togher e infine sullo spettacolare Darven Course, il più amato, ricco di “monster jumps”, salti terribili. E stretto, strettissimo, come se non bastasse.

Lungo le 3 miglia circa dei vari tracciati della Dundalk Road Race si sono dati battaglia, neanche a dirlo, nomi altisonanti delle corse su strada. Molti “big”, che oggi conosciamo grazie alla loro presenza nelle International Road Races, allora non risparmiavano una capatina nelle fangose Nationals irlandesi. Da Joey e Robert Dunlop agli “eredi” Michael e William, dall’idolo dei fans Richard Britton a Owen McNally, e poi Darran Lindsay, Victor Gilmore, Davy Morgan, Trevor Ferguson, Adrian Archibald, Martin Finnegan, Ryan Farquhar, Guy Martin.

L’ultima edizione della Dundalk Road Race, nel 2007, ha segnato il “battesimo” nelle corse su strada dell’allora 21enne Conor Cummins, vincitore di due gare in quello stesso meeting tra cui il prestigioso Grand Final.

Spettacolare fu invece un high side di Guy Martin nel 2004 in sella ad una 250cc, con Ryan Farquhar che riuscì ad evitarlo per un soffio:

Poi, vari problemi logistici tra cui nuove costruzioni e la difficoltà di trovare un nuovo tracciato adatto hanno impedito lo svolgimento della Dundalk Road Race negli anni successivi.

Con le parole chiave , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a Road Races abbandonate – Dundalk

  1. Harno ha scritto:

    Farquhar oltre ad evitarlo, sembrerebbe che si sia anche arrabbiato ?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.