Dean Harrison con Mar-Train Racing per le Road Races 2014

L’annuncio della partecipazione del Team Mar-Train Racing alle International Road Races era arrivato già la scorsa settimana. Il boss della squadra nordirlandese, Tim Martin, aveva espresso la volontà di far “decollare” il suo progetto verso altri orizzonti oltre al campionato britannico Supersport. E così è stato. 

Mar-Train rivela oggi l’ingaggio del giovanissimo talento Dean Harrison per la stagione 2014 delle corse su strada internazionali, vale a dire NorthWest 200, Tourist Trophy e Ulster Grand Prix (oltre alla Southern 100 e alla Scarborough Gold Cup). Harrison guiderà la Yamaha R6 del team che negli “short circuits” del British Supersport Championship ha conquistato il titolo la scorsa domenica con il ritrovato Stuart Easton. Il “piccolo” pilota scozzese ha già firmato con PBM Kawasaki al fianco di Shane Byrne per il prossimo anno, lasciando libera la sua sella probabilmente allo “storico rivale” Alastair Seeley.

La squadra di Lisburn ha annunciato l’ingaggio di un secondo pilota per le road races, il cui nome verrà rivelato la prossima settimana. Un compagno di team per il giovane Dean Harrison, che quest’anno ha davvero dimostrato tutto il suo talento. Dopo l’esordio nel 2010, nel 2011 arriva il primo Tourist Trophy con un eccellente 12° posto in Supersport su Yamaha Ian Bell; nel 2012 torna all’Isola di Man su BMW Ice Valley cogliendo un 9° posto nella gara Superbike; passa sotto le insegne RC Express per la successiva Southern 100, per la Cock o’ the North e per l’Ulster GP, dove viene premiato come miglior esordiente, per poi concludere la stagione con il secondo posto alla Scarborough Gold Cup dietro a Guy Martin.

Il 2013 è l’anno della sua “consacrazione”: un 4° posto al Tourist Trophy nella gara Supertock e il primo podio nelle Lightweight, la vittoria nella Supersport alla Southern 100, il dominio della Cock o’ the North, la vittoria in Supersport alla Scarborough Gold Cup, più una lunga serie di altri podi.

Una brillante carriera che è solamente agli esordi e che di sicuro potrà arricchirsi grazie al sostegno di una struttura quale Mar-Train, come spiega lo stesso Harrison: “Abbiamo avuto un’ottima stagione con la Yamaha R6, ma spero riusciremo a fare ancora meglio con Mar-Train, che ha un pacchetto decisamente più completo. Volevo proprio rimanere sulla moto con la quale sto correndo, perciò l’accordo con Mar-Train è perfetto per me, loro hanno molti dati e molta esperienza. Sì, credo che faremo una bella stagione!”.

Mar-Train Racing non è ovviamente un nome nuovo per le corse su strada, avendo già partecipato negli anni passati alla Dundrod 150, al Tourist Trophy con John Burrows, alla NorthWest 200 con Kirk Jamison e quest’anno con Stuart Easton. Senza però troppo successo. Certamente l’ingaggio di un talento come Dean Harrison porterà la squadra verso risultati migliori, con “Deano” che proseguirà il suo impegno nelle corse su strada anche con il suo attuale Team RC Express per le gare Superstock e Superbike con Kawasaki.

Il prossimo appuntamento per il ventiquattrenne di Bradford è al Macau GP di novembre, dove Deano farà la sua primissima apparizione al Guia Circuit!

 

(Foto: www.martrain-racing.co.uk)

Con le parole chiave , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.