Macau GP – Martin Jessopp davanti a tutti nelle libere

Macao (Cina), ore 7.30 del mattino. Le luci del giorno hanno appena iniziato ad illuminare questa caotica città e il 62° Macau Grand Prix può finalmente avere inizio. 

j

Martin Jessopp (Foto: Luca Colombara)

Come sempre sono le moto ad aprire le danze al Guia Circuit con una sessione di un’ora di Prove Libere. Pur essendo molto presto fa caldo e c’è parecchia umidità. Ma dopo svariati giorni di relax, obblighi pubblicitari e PR, i piloti non vedono l’ora di dare gas sui 6,2 km di questo affascinante, tecnico, famigerato circuito cittadino.

Occhi puntati sui vincitori delle due edizioni passate, Stuart Easton e Ian Hutchinson: ma i due britannici iniziano con calma, lasciando ad altri i tempi migliori di queste Free Practice.

Dal primo all’ultimo giro è John McGuinness (vincitore a Macao nel lontano 2001) che porta la sua Fireblade davanti a tutti, facendo segnare il suo miglior tempo al decimo giro in 2’29”021. Dietro di lui si scatenano il “re del Guia” Michael Rutter (BMW Penz13.com) e l’austriaco Horst Saiger (Kawasaki Saiger-Heidger Racing), fermando il cronometro rispettivamente a 2’29”142 e 2’29”452.

La sessione sembra ormai segnata dal dominio della Honda Racing di “McPint”, quando negli ultimissimi secondi prima della bandiera a scacchi è un altro grande favorito a Macao a segnare il best lap, Martin Jessopp. Con la sua BMW rossa Riders Motorcycles, Jessopp abbatte la barriera dei 2’29” siglando un 2’28”970.

 

Dietro di lui quindi John McGuinness, Michael Rutter, Horst Saiger, poi Ian Hutchinson in quinta posizione (Kawasaki PBM), sesto il bravissimo Peter Hickman al suo secondo anno a Macao (BMW Briggs Equipment), poi Lee Johnston (BMW East Coast), Gary Johnson (BMW Penz13.com), l’australiano David Johnson (BMW Ice Valley) e il campione in carica Stuart Easton (Yamaha SMT) a chiudere la top ten.

Migliore tra i quattro newcomer è Russ Mountford (Honda VRS preparata dall’esperto Robbie Silvester) in 22^ posizione.

Si segnala un problema elettrico alla Bimota di Brandon Cretu che lo ha portato al ritiro nel tratto delle Solitude Esses e un problema alla pompa benzina per Micko Sweeney, che non ha potuto effettuare nemmeno un giro di queste prove libere.

Appuntamento alle 15.45 locali (le 8.45 in Italia) per la prima sessione di qualifiche del 49° Macau Motorcycle Grand Prix!

 

Classifiche Prove Libere Macau GP 2015

Con le parole chiave , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.