Sorpresa al TT Launch, Dan Kneen firma con Padgett’s

 

Era ultimamente stato al centro di una spiacevole vicenda, ma a grande sorpresa si è ben presto preso ciò che si merita. Stiamo parlando del mannese Dan Kneen, giovane talento delle road races ormai da qualche anno presenza fissa nella top 15 della gara di casa, il Tourist Trophy. 

padg

Dan Kneen e Clive Padgett (Foto: iomtt.com)

27enne di Braddan (Isola di Man), Daniel Kneen si era distinto nella passata stagione di National Road Races vincendo il titolo Superbike da esordiente assoluto sugli stretti tracciati irlandesi; ciliegina sulla torta era stata la vittoria della sua prima International all’Ulster GP 2014 classe Superstock, il tutto con il Team Cookstown/BE di John Burrows. A sorpresa, però, Dan aveva lasciato la squadra a fine stagione, forse allettato dalle promesse di Millsport Racing.

La squadra di Ballymoney, però, non ha mantenuto quanto stabilito: di punto in bianco, a metà febbraio, Millsport ha riferito al proprio pilota di non avere il budget necessarrio per affrontare la stagione. Dan Kneen si è così ritrovato a piedi, con un grosso dispiacere generale da parte dell’ambiente delle corse su strada. Proprio lui, giovane talento di casa pronto ad emergere dopo qualche anno da privatissimo.

Nonostante l’apparente assenza di opzioni disponibili, la sensazione era quella che Dan non sarebbe di certo rimasto a guardare. E una squadra per questa stagione 2015 l’ha presto trovata, annunciando la collaborazione proprio durante la presentazione del TT 2015 ieri sera a Villa Marina, Douglas.

dan

Bruce Anstey e Dan Kneen al TT Launch (Foto: Mark Falconer)

Dan Kneen entra a far parte di uno dei più prestigiosi team delle road races (e non solo), Padgett’s by Valvoline. L’impegno intrapreso dal proprietario della squadra inglese Clive Padgett, uno dei personaggi più conosciuti e vero gentiluomo, non è certo da poco. Kneen andrà ad affiancare Bruce Anstey, presenza importante in quanto esperto veterano e detentore del record di velocità al Tourist Trophy. I due guideranno le Honda Superbike e Superstock nei colori del main sponsor Valvoline, mentre per la classe Supersport le moto saranno addirittura tre, con la presenza già annunciata dell’australiano Cameron Donald.

Kneen va così a prendere il post di John McGuinness, quest’anno impegnato con Honda Racing per la Superbike e con un suo team per la Superstock, anche se in realtà il Team Padgett’s poteva già dire completi i propri piani per la stagione. Anstey, Kneen e Donald prenderanno parte a North West 200, Tourist Trophy e Ulster GP, con Dan Kneen come pilota Padgett’s anche per alcuni round selezionati del British Superstock Championship.

Una grandissima opportunità questa, come spiega lo stesso Dan, 17° pilota più veloce di sempre al Tourist Trophy con un best lap in 129.360mph: “Sono passato in poco tempo dal non avere più nulla all’essere in uno dei migliori team del paddock. Non riuscirò mai a ringraziare abbastanza Clive per avermi dato questa opportunità e sono davvero emozionato di poter lavorare con lui e la sua squadra. E’ uno di quei team a cui uno ambisce quando arriva dal basso, sognando un giorno di poter correre per loro; la mia opportunità è arrivata e la prenderò a piene mani”.

Il Team Manager Clive Padgett aggiunge: “Siamo felici di poter lavorare con Dan Kneen nel 2015. E’ un pilota che ammiriamo da tempo e che secondo noi ha dimostrato grandi potenzialità, spesso senza la possibilità reale di mostrare ciò di cui è capace. Speriamo che questo sia l’inizio di una lunga collaborazione e vogliamo far parte di questa realizzazione di Dan nei prossimi anni”. 

 

Con le parole chiave , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

4 reazioni a Sorpresa al TT Launch, Dan Kneen firma con Padgett’s

  1. Oreste ha scritto:

    Sono felice per Dan la firma con li Team Padgett’s Racing ha uno spessore particolare considerando dentro il Team c’è anche Bruce il Mentore.
    Complimenti a Clive il proprietario che come Honda hanno le capacità di dare equilibrio e competitività ai Piloti che corrono con loro e da bravo Team non hanno lasciato a piedi il giovane emergente Kneen.

    Saluti

  2. Pingback: Road Racing 2015 - Pagina 2 - Forum Motori.it

  3. Michael Rudolf05 ha scritto:

    Ottima notizia.
    In effetti dalle affermazioni stesse di Kneen si poteva intuire che qualcosa bolliva in pentola da qualche tempo.

    Sarebbe stato un assurdo lasciare a piedi chi si è imposto nel 2014 con una moto che aveva ben cinque anni di corse sul groppone e nonostante questo aveva figurato magnificamente. Avremo quindi un nuovo personaggio che correrà meritatamente per i primissimi posti nel 2015.

    Detto questo, quando mai vedremo uno dei nostri connazionali affrontare ad armi pari i piloti d’oltre Manica….?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.