Tourist Trophy 2014 – Il Team Vercar Moto ingaggia Mark Miller per il TT Zero

Si parla spesso di piloti italiani all’Isola di Man, un po’ meno dei team. Ma c’è una squadra italianissima che farà la sua seconda apparizione al Tourist Trophy il prossimo giugno nella categoria TT Zero.  

Si tratta del Team Vercarmoto, squadra di Bellano (Lecco) guidata da Carlo Gelmi, reduce da un ottimo quinto posto al TT Zero 2013 conquistato con il veterano mannese Chris McGahan. Quest’anno il team ha deciso di cambiare marcia e puntare più in alto, ingaggiando nientemeno che l’americano Mark Miller, vero esperto del TT e vincitore della prima edizione del TT Zero.

Nata nel 2010 con una manciata di iscritti, la categoria delle moto elettriche ha man mano attirato l’attenzione di piloti e squadre, tanto che è di poco tempo fa l’annuncio che al prossimo TT Zero parteciperà anche Bruce Anstey su Mugen in coppia con John McGuinness. La tecnologia stessa è ovviamente progredita dal 2010 ad oggi: basti pensare alla velocità media, che è passata dalle 96.82 mph del 2010 alle 109.675 mph dello scorso anno.

Un giro secco del Mountain Course, un momento di stacco dal rombo dei motori che si è abituati a sentire: le elettriche hanno tutta un’altra musica.

Specialisti della categoria, gli uomini di Vercarmoto hanno presentato la loro creazione vercar-s-electric-r6e-racing-bike-video_3all’EICMA 2013: la R6E, che ha come base la Yamaha YZF-R6, è l’unica elettrica con cambio a 6 rapporti. Quasi 225 kg, 75 CV, 250 km/h circa di velocità ottenuta grazie ad un motore con drive di controllo che permette il recupero dell’energia cinetica in fase di frenata. Le batterie con tecnologia al litio sono ad altissime prestazioni con un apposito sistema elettronico di gestione (BMS) che ottimizza l’energia in ogni condizione operativa.

Alla seconda apparizione all’Isola di Man (o sarebbe meglio dire la terza, poichè il team si presentò già nel 2012 con Gary Johnson, ma a causa di un guasto non riuscirono a qualificarsi per la gara), quest’anno Vercarmoto punta al podio e lo fa ingaggiando un top rider di categoria, lo statunitense Mark Miller. Grande appassionato dell’Italia e grande “manetta”, Miller vinse la primissima edizione del TT Zero nel 2010 su Moto Czysz, rifilando ben due minuti (due minuti!) a Rob Barber, secondo classificato.

Il 2011 vide invece il trionfo del compagno di squadra di Miller, l’inglese Michael Rutter, mentre Miller finì secondo. L’anno successivo McGuinness riuscì ad inserirsi tra la coppia Moto Czysz, facendo scivolare Miller in terza posizione, con Rutter sempre vincitore. Il 2013 consacrò “the Blade” Rutter re della categoria con la terza vittoria consecutiva, con McGuinness di nuovo secondo e Barber al terzo posto, mentre Miller fu costretto al ritiro a causa di un guasto meccanico.

Proprio nel 2013 Vercarmoto fece il suo (secondo) debutto all’Isola di Man con il manxman Chris McGahan: l’elettrica lecchese si mise alle spalle i mezzi di Ian Lougher, Dave Madsen-Mygdal e Paul Owen, grandi esperti del Mountain.

Mark Miller commenta così il suo passaggio da Moto Czysz (che si prende un anno di pausa dalle competizioni) a Vercarmoto:

“Sono super entusiasta di gareggiare con il Team Vercarmoto nel TT Zero 2014! Ho incontrato il proprietario del team Carlo Gelmi pochi anni fa, quando mi disse che stava costruendo una moto da corsa elettrica molto veloce ed in effetti lo ha fatto. Dopo che la loro Vercar R6E ha concluso il TT Zero 2013 al 5 ° posto, ho voluto dare uno sguardo da vicino alla moto, una Yamaha R6 pesantemente modificata ma che mantiene il cambio di serie. Grazie all’abbondante uso della fibra di carbonio e alle molte soluzioni innovative, saremo decisamente in grado di lottare per il podio e questo sarà il nostro obiettivo. Voglio augurare a MotoCzysz e Michael Czysz tutto il meglio in questo loro anno di pausa dalle corse e accolgo con entusiasmo la formidabile opportunità di lavorare con il mio nuovo team italiano, anche sapendo che mi riserveranno tanti ottimi pranzi con cui ingrassare. Non vedo l’ora che arrivino le due settimane del TT”

Non ci resta che augurare un grosso in bocca al lupo al Team Vercarmoto e al suo simpaticissimo pilota Mark Miller!

 

 

(Fonte e foto: Gordon Communication)

Con le parole chiave , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

3 reazioni a Tourist Trophy 2014 – Il Team Vercar Moto ingaggia Mark Miller per il TT Zero

  1. Gabriele ha scritto:

    Grandissimo Carlo Gelmi! Grandissimi i ragazzi del Team Vercar Moto! Big lad Mark! Go mates!

  2. Oreste ha scritto:

    Ciao,la frontiera delle moto elettriche è sempre interessante vorrei sapere se nel TT zero 2014 parteciperà la moto CRP azienda italiana, dico anche bravi a tutti i team che intraprendono questa competizione.

  3. Pingback: Mark Miller al TT Zero 2014 con la Vercamoto - DaiDeGas Forum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.