Tandragee 100 – Testa a testa tra Ryan Farquhar e William Dunlop

Non è andata esattamente secondo i piani l’edizione 2015 della Tandragee 100, con un meteo a dir poco ostile che ha reso la giornata davvero difficile per piloti, organizzatori e pubblico. 

tandragee

Foto: Chris Usal

Ma tutti, alla fine, ne sono usciti vittoriosi. Pioggia, vento e temperature basse si sono abbattuti come spesso accade sul paesino dell’Irlanda del Nord, tanto che il North Armagh Motorcycle & Car Ltd Club ha deciso di anticipare la Open Race alla serata di ieri, venerdì 1 maggio, in vista di previsioni ancor peggiori per sabato 2 maggio.

Dopo un pomeriggio di qualifiche, dunque, il via alla prima delle due “main races”, la Superbike 1: lo spettacolo non è assolutamente mancato, con il giovane William Dunlop e il veterano Ryan Farquhar a darsi battaglia. Farquhar, al rientro sulle “big bikes”, ha dato il tutto per tutto con la sua Kawasaki Zx-10R SGS, scattando dalla quarta casella e tagliando per primo il traguardo dei 5 giri, con soli 4 decimi di vantaggio sulla Tyco BMW di William, partito dalla pole. Terzo, ma a ben 15 secondi, Jamie Hamilton alle sue prime uscite sulla Suzuki del Team Cookstown/BE che lo scorso anno fu guidata da Dan Kneen. Quarto Derek McGee sulla ex moto di Hamilton (Honda Wilson Craig), poi l’altro atteso veterano Keith Amor (su BMW Rig-Deluge), e l’irriducibile Davy Morgan a chiudere la top six (su Honda Magic Bullet Motorsport).

Risultati Superbike 1

Sabato 2 maggio Tandragee si è svegliata sotto un cielo cupo, con temperature basse e asfalto costantemente bagnato. Dopo la chiusura delle strade alle ore 10 si attenderà fino a mezzogiorno per dare il via alle gare, senza speranza di miglioramento del meteo. Il programma viene più volte rivisto per fare in modo di tutelare almeno le competizioni principali. Dopo una sessione di prove intitolata a Noel “Smurf” Murphy, che perse la vita su questo tracciato il 3 maggio dello scorso anno, finalmente lo start della prima gara di giornata, la Junior Support. Le bandiere rosse non tardano ad arrivare, preannunciandosi presenza costante durante tutto l’arco della giornata, a causa dell’asfalto scivoloso. Dopo una ripartenza sarà Rhys Hardisty ad aggiudicarsi la gara d’apertura.

Risultati Junior Support

Segue la Supersport 600, che marca il secondo trionfo stagionale del poleman William Dunlop sulla R6 CD Racing/Ivan Curran; dietro di lui il bravo Derek McGee (ad oltre 8 secondi), mentre terzo è Jamie Hamilton, che perde la leadership del primo giro a favore dei due avversari. Da notare il sesto posto finale di Billy Redmayne, giovane mannese vincitore della Newcomers Race A al Manx GP 2014 ed esordiente alla Tandragee 100. Il nostro Dario Cecconi termina al 21° posto la sua prima gara di giornata sulla sua Suzuki GSX-R600.

Risultati Supersport

Interessante la 500 Classic, con due bellissime Paton Roger Winfield guidate da Ryan Farquhar e dal newcomer Jeremy McWilliams, alla sua prima apparizione a Tandragee. E’ il poleman Farquhar ad aggiudicarsi la sua seconda gara dell’evento, seguito da Paul Coward e dallo stesso McWilliams.

Risultati Classic

flying

Foto: Chris Usal

La tripletta per “Flying Ryan” non tarda ad arrivare: Farquhar vince anche la 450cc (su Kawasaki SGS), mentre Ian Morrell su Yamaha si aggiudica la 400cc e il “Ballymoney man” Paul Robinson la 125cc (su Aprilia Stoneyford Concrete). La 250cc è affare di Neil Kernohan (Honda Logan Racing), mentre Jamie O’Brien (Yamaha 347) vince la “Forgotten Era Race”.

Risultati 125/400/450

Risultati 250/Forgotten Era

Dopo qualche posticipo arriva finalmente il momento dell’attesissima Superbike Race 2: 5 giri di gara preceduti da 2 giri di warm-up, con solo 13 piloti al via. Mentre gli spettatori si preparano ad assaporare l’ennesimo duello tra Ryan Farquhar e William Dunlop, proprio Farquhar decide di non partire, probabilmente a causa delle difficili condizioni del tracciato. Nessun problema invece per il figlio di Robert Dunlop, perfettamente a suo agio in queste situazioni: la vittoria (piuttosto facile senza l’avversario più diretto) va quindi a William, che coglie il suo primo trionfo stagionale su Tyco BMW. Secondo gradino del podio per Jamie Hamilton a ben 28 secondi da William, mentre terzo a 42 secondi è Derek McGee, in sella alla 600cc Supersport Wilson Craig Racing. Quarto Connor Behan (KMR Kawasaki), quinto l’ottimo Billy Redmayne (su Honda 600cc).

Risultati Superbike 2

Penultima gara di giornata è la Senior Support, con la vittoria che va a Kevin Fitzpatrick, mentre Dario Cecconi termina al 17° posto, in condizioni del tracciato davvero difficili.

Risultati Senior Support

La Supertwin Race chiude l’edizione 2015 della Tandragee 100 e finalmente arriva il trionfo (anzi, il dominio) per l’irlandese Derek McGee. In sella alla ER6 Kawasaki Emerald, McGee rifila sul traguardo ben 22 secondi a Jamie Hamilton (Kawasaki ER6 Cookstown/BE), mentre terzo è Rhys Hardisty (Kawasaki ER6). Ancora una volta non partito il poleman Ryan Farquhar, in una gara con soli 8 piloti partecipanti su 23 classificati. Gli ultimi rimasti, fino alla fine.  “Balls of steel”.

Risultati Supertwin

 

Con le parole chiave , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

4 reazioni a Tandragee 100 – Testa a testa tra Ryan Farquhar e William Dunlop

  1. Oreste ha scritto:

    Sempre belle le gare delle 500 con i Piloti più esperti.

    Saluti

  2. Gabriele Pezzotta ha scritto:

    Onore a tutti!

  3. Oreste ha scritto:

    Difficile per tutti i piloti rimanere in piedi con tutta quella pioggia.

    Saluti

  4. Gabriele Pezzotta ha scritto:

    Grandissimo Davy Morgan!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.